RGPSoft di Rossi Giampaolo

Gestione Articoli di Magazzino

Questa finestra permette di gestire tutti i dati dell'articolo di magazzino, vediamo i campi e diamo una spiegazione al loro significato.
La "Matricola" o anche detta "Codice Interno" è un campo di testo che ha il compito di schedare ogni prodotto secondo un proprio codice che dovrebbe essere diverso dagli altri ( il programma permette di duplicare la matricola di un prodotto, ma non è buona norma farlo ), infatti durante i movimenti, le fatture o gli ordini, è possibile richiamare un articolo secondo la propria matricola senza per questo aver bisogno di ricordarsi il nome. Il programma calcola in automatico il prossimo valore della matricola se esiste già una catalogazione di questo tipo.
La "Descrizione" è il nome dell'articolo e non c'è bisogno di ulteriori spiegazioni.

  Il "Codice a Barre" è un campo che ha le stesse funzioni della matricola e serve per catalogare un prodotto per poi richiamarlo tramite questo codice, in più questo campo è possibile scriverlo non solo con la tastiera, ma ovviamente anche con il lettore di codici a barre, per accellerare le ricerche del prodotto durante i movimenti, le fatture e gli ordini. Al momento il programma gestisce questi tipi di codice a barre: EAN8 - EAN13 - CODE39.
Il campo successivo è "L'Unità di Misura" che può essere scelta dall'elenco, i dati di questa lista sono contenuti in una tabella apposita che si può aprire tramite il pulsante a destra dell'elenco.
Il "Prezzo d'Acquisto" è il valore del prodotto che normalmente si utilizza per acquistarlo dai fornitori, ovviamente questo può essere cambiato durante i movimenti, le fatture o gli ordini. Può essere un valore lordo comprendente le tasse oppure il prezzo netto, nel primo caso occorre spuntare la casella "Iva inclusa nel prezzo", posta più in basso, in modo tale da poter calcolare il prezzo di vendita.

La "Scorta Minima" è la quantità del prodotto che vogliamo avere sempre in magazzino disponibile. Se andassimo ad un valore uguale a questo o minore, il programma inserirebbe il riordino nella lista della merce, per riportare la quantità dell'articolo di magazzino al di sopra o uguale a questo valore.
La "Giacenza Iniziale" è la quantità del prodotto che abbiamo in giacenza in magazzino prima di iniziare a movimentarlo, normalmente è un valore che si dovrebbe inserire soltanto una volta, ma il programma permette di cambiarlo anche dopo.
La "Categoria" è un valore di testo che serve per raggruppare i prodotti che hanno una o più caratteristiche in comune, questo campo serve anche per stampare dei documenti con dati raggruppati per categoria. All'inizio esiste solo la categoria "Standard", ma è possibile inserirne altre semplicemente scrivendo il nome nel campo, se questa non è già presente in elenco, altrimenti basta selezionarla dalla lista. Quando si salvano i dati del prodotto, il programma verifica se esiste la categoria in tabella e se non la trova la inserisce. Il risultato di tutto questo è che quando si andrà ad inserire un nuovo articolo o si aprirà per la modifica un altro, nell'elenco delle categorie si ritroverà anche l'ultima inserita. Può capitare che eliminando gli articoli di magazzino, alcune categorie inserite in elenco non siano più utilizzate da nessun prodotto, in questo caso possiamo eliminarle dalla lista semplicemente premendo il pulsante a destra del controllo ( Eliminare le categorie non utilizzate ).
Il "Gruppo" è un campo che serve per raggruppare ulteriormente i prodotti proprio come la categoria vista in precedenza. Al momento in cui scrivo questo è solo un valore da inserire in questa sede e sarà utilizzato in futuro per alcune stampe o per movimentare un gruppo di articoli insieme.
Il campo "IVA Prevalente" è la percentuale di tasse che normalmente viene utilizzata per il prodotto, ovviamente può essere cambiata in fase di fatturazione. Anche questo numero presenta una lista di valori standard che si possono selezionare, ma è anche possibile scrivere nel controllo qualsiasi cifra percentuale.
Il "Reparto" è un campo che descrive la posizione del prodotto in magazzino, l'area nella quale di solito viene posto l'articolo. C'è una stampa che permette di vedere i prodotti per ogni reparto o area del magazzino. Anche questo valore presenta una lista e segue gli stessi principi visti per il campo categoria e gruppo.
Lo "Scaffale" è un valore che esprime un'ulteriore suddivisione del reparto e presenta anch'esso gli stessi principi di funzionamento.
Lo "Sconto" è un valore percentuale che esprime il ribasso del prezzo di vendita sul prodotto, in maniera perenne per così dire. Il programma mette a disposizione altri tipi di sconto utilizzati durante la fatturazione, lo sconto nell'anagrafica del cliente oppure lo sconto periodico di qualche offerta o promozione.
Il "Ricarico" è una percentuale addizionale sul prezzo di vendita di un prodotto, ad esempio è possibile vendere un articolo con il 50% di ricarico sul prezzo d'acquisto. Per vendere il prodotto di un valore fisso è possibile premere il pulsante alla destra del campo ( Calcola Ricarico ) ed il programma effettuerà il calcolo della percentuale esatta per avere quel valore.
Il "Codice Fornitore" è un valore di testo in cui inserire il codice del prodotto dato dal fornitore abituale, come visto per la matricola e il codice a barre serve per trovare immediatamente un prodotto in fase di movimentazione, fatturazione o ordine.
Il "Fornitore Prevalente" è un campo composto dal codice del fornitore e dalla sua ragione sociale posta in una lista. In questo elenco sono presenti tutti i fornitori inseriti nell'apposita anagrafica, ma è possibile inserirne uno nuovo premendo il primo pulsante a destra della lista, o modificare i suoi dati con il secondo pulsante a destra o perfino trovarlo in elenco, terzo pulsante. Il codice del fornitore in questa sede serve per trovare lo stesso a seconda del proprio codice interno.
Le "Note" sul prodotto sono un campo descrittivo che non ha bisogno di ulteriori spiegazioni.
La casella "Ogni articolo un codice a barre diverso..." è un valore che di solito non si utilizza, per questo il programma chiede conferma prima di poter essere attivato ( che poi non può più essere disattivato ). Il funzionamento è semplice: serve unicamente per quei prodotti che hanno un codice a barre diverso per ogni singolo articolo, nel programma si fa riferimento al codice IMEI univoco degli smartphone, ma ci potrebbero essere altri casi. Un prodotto con questo flag attivato non presenta solo un codice a barre come gli altri, ma per ogni singolo pezzo un codice a barre differente. Per questo quando si andrà a movimentare il prodotto non occorrerà inserire solo la quantità da movimentare, ma per ognuna di questa un codice a barre diverso. Ad esempio se movimentassi una quantità di 5 dell'articolo dovrei inserire anche 5 codici a barre diversi, inoltre si possono scaricare solo i codici a barre caricati. Capite bene perché il programma chiede una verifica prima di inserire questo comportamento.
In alto a destra viene rappresentato il codice a barre in formato grafico e più in basso a questo la finestra dell'immagine del prodotto. L'immagine non può essere più grande di 150 KB, questo per non appesantire oltremodo il database che andrà ad archiviare la stessa. Nel caso la vostra immagine fosse più grande di 150 KB potrete diminuire la risoluzione o la grandezza per abbassarne il peso oppure salvarla in uno dei tanti formati compressi ( vedi jpg o jpeg ). Per selezionare un'immagine basta fare click sul controllo, ma è possibile compiere altre operazioni dal menu a comparsa premendo il triangolo in alto a destra. Se avete delle periferiche che supportano WIA ( Windows Image Acquisition ) potrete acquisire al volo da telecamere, scanner o altro.

Ritorna a Indice - Ritorna a Calus



Pubblicità - Affiliazioni - Norme sulla privacy - Contatti
Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà di RGPSoft di Rossi Giampaolo 1996 - 2021 P.IVA 01776350561